MyBB Internal: One or more warnings occurred. Please contact your administrator for assistance.
Il Forum dell'alta fedeltà - Perchè il suono in auto tende sempre al "nasale"??

Il Forum dell'alta fedeltà

Versione completa: Perchè il suono in auto tende sempre al "nasale"??
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
E' da tantissimo tempo che volevo fare questa domanda e, adesso che ho la certezza di non dire una cavolata, la faccio (la domanda, non la cavolata Big Grin).

La domanda è: perchè le car audio, a differenza delle "sorgenti" home, tendono sempre ad avere un suono "nasale" (e fastidiosissimo). a differenza dell'audio home?

Lo so che sono mondi molto diversi, ma la differenza è troppo clamorosa.
Voglio dire, ho provato tante sorgenti car audio in vita mia, dai 70€, fino alla Pioneer DEH-80PRS (che ho dal 2014).

A casa non ho mai avuto niente di eccezionale: l'ultimo "impianto" è stato un compatto Sony (comprato in offerta per apertura centro commerciale, nel 1999, a 450 mila lire), di quelli che andavano tanto, con triplo CD, doppia cassetta, 50-60 WRMS, casse 3 vie con woofer da 13mm in reflex (reflex che sembrano ventilatori!!!)
Questo bellissimo compattino (che faceva vibrare i doppi vetri), ha fatto il suo "sporco" lavoro fino al 2013 (usato veramente tantissimo), quando ha deciso all'improvviso di abbandonarmi (faceva un po' quello che voleva, probabilmente elettronica cotta).
L'ho buttato coi lacrimoni ma mi sono tenuto quelle fantastiche casse 3 vie, perchè ho sempre pensato avrebbero potuto avere una seconda dignitosissima vita (specialmente guardando lo schifo in giro, almeno a prezzi abbordabili).
Dal 2013, fino a qualche mese fa, sono andato avanti con vari home theatre che avevamo in casa (di quelli che si compravano a 150€ della LG, ad esempio). L'ultimo di questi è stato un "ottimo" Samsung il cui lettore CD non funzionava più e mi fu regalato da mio cognato.
Questo fu 2 step forward rispetto ai precedenti Home Theatre, ma l'audio del mio vecchio compattino Sony, per me, rimaneva un altro pianeta...
Qualche mese fa, anche il Samsung ha "steso le gambe". PEr ripararlo mi hanno chiesto 70-80€, allora mi sono guardato intorno.

Sul più famoso sito e-commerce ho trovato un Pyle PDA6BU. Guardando le videorecensioni non potevo avere l'idea della qualità audio, ma mi potevo rendere conto se poteva andare bene per le 2 vecchie casse Sony (finalmente!!!).
Pagato 120€, ricevuto, collegate le 2 Sony... my god, what a sound!!! ...lo so, qualcuno inorridirà ma, lo giuro, le 2 Sony non mi hanno mai deluso, ma non le ho mai sentite suonare così!!! ...e non sto parlando tanto di banale potenza dei bassi ma, anche vedendo film di bassa qualità, a basso volume, capisco tutte le parole dei dialoghi (ormai, coi vari home theatre, mi ero rassegnato agli auricolari)!!!
E, quando c'è qualità (e un po' più di volume), le esplosioni varie, non sono più dei bum bum fastidiosi, ma direttamente effetto terremoto, mantenendo sempre un audio aperto, limpido e mai fastidioso.

Abituato a tutto ciò, tornando in macchina, con impianto attivo con Pioneer 80PRS (porte trattate antirombo), amplificatori Genesys (dual mono sui mid/woofer) e speaker mid/w che, se non tagliati in basso, sembrano due piccoli sub... tornando in macchina, dicevo, sento carenze... ovvissimamente è chiaro che l'impianto in macchina ha una definizione ineguagliabile, ma i vantaggi finiscono qua!
Voglio dire, per quanto la 80prs sia quella che "tratta meglio" la voce, limitando al massimo quel bruttissimo effetto nasale, comunque un pochino lo sento e, da quando sono tornato ad usare le casse 3 vie in casa, ancora di più!!!

Voglio dire: per l'impianto in macchina avrò speso qualche migliaia di euro. A casa 120€. Eppure l'unico vantaggio del suono in macchina, è la definizione. Ciò che ho in casa ha un suono molto più gradevole e naturale.
Adesso che ho la prova che non mi sbagliavo, quindi, vorrei sapere: perchè le sorgenti per le auto tendono ad avere quel fastidioso suono nasale??? 

Io penso che sia una concorrenza di fattori:
1. qualità inferiore (nel caso delle autoradio meno costose, ma anche degli home theatre meno costosi)
2. mancanza dei midrange (nel caso della 80PRS)