Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Consiglio impianto Home
#1
Music 
Ciao, sono nuovo nel campo Hi-Fi e sto cercando di capirci qualcosa. Posseggo un HT Yamaha con sinto amplificatore RX-V483 e le casse che si trovano nel kit (una schifezza). Ho deciso così di fare un upgrade, partendo dai frontali. Ho acquistato le Tesi 261 di Indiana Line fidandomi delle positive recensioni presenti sul web. Devono ancora arrivarmi. Avrei un quesito da porvi: ho scoperto l'esistenza dei DAC (non sapevo esistessero fino a pochi giorni fa) e mi chiedevo se davvero può fare al caso mio acquistarne uno per migliorare l'impianto (anche Home Theatre, se fosse possibile). Prossimamente acquisterò anche il centrale abbinato di Indiana Line e, al momento, lascerò il sub in dotazione di Yamaha. Secondo voi in questo modo riuscirò a migliorare il mio impianto? Avreste un DAC economico da consigliare? Almeno per iniziare...
Scusate se mi sono dilungato troppo. Grazie a chi risponderà   Smile
Rispondi

#2
Se è uno yamaha di ultima generazione anche entry-level ha un dac interno, ha gli ingressi ottico coassiali? Allora dentro c'è un dac, avrebbe senso metterne uno esterno se disponi di un lettore di alti livelli e quindi un dac di pari rango, ma collegare uno scatolotto da 30 euro quando dentro l'amplificatore ne hai uno uguale a che serve
Rispondi

#3
Il modello in questione, Yamaha rx v483 possiede quattro DAC Burr-Brown PCM5101A 24/192khz in grado di riprodurre anche dsd.
Dispone di tre ingressi digitali ( 2 coax e 1ottico)
Non credo sia nemmeno previsto l'inserimento di un dac esterno non avendo uscite digitali.
Credo che il problema nemmeno si ponga.
Un po scettico sui diffusori scelti.

Ma come si vuole utilizzare questo apparecchio? Ho forse dato per scontato che trattandosi di un Home Theatre lo si voglia utilizzare a tale scopo + ascolto musica , ma forse mi sbaglio....
Rispondi

#4
(16-05-2020, 16:26 )BiOSS Ha scritto: Il modello in questione, Yamaha rx v483 possiede quattro DAC Burr-Brown PCM5101A 24/192khz in grado di riprodurre anche dsd.
Dispone di tre ingressi digitali ( 2 coax e 1ottico)
Non credo sia nemmeno previsto l'inserimento di un dac esterno non avendo uscite digitali.
Credo che il problema nemmeno si ponga.
Un po scettico sui diffusori scelti.

Ma come si vuole utilizzare questo apparecchio? Ho forse dato per scontato che trattandosi di un Home Theatre lo si voglia utilizzare a tale scopo + ascolto musica , ma forse mi sbaglio....

Essendo nato come Home Theatre, principalmente per la visione di film in configurazione 3.1 (diffusori frontali + centrale + sub) ma essendoci anche la possibilità di scelta del solo canale 2.1, vorrei poterlo utilizzare anche come impianto Hi-Fi. Dite sia possibile raggiungere un livello discreto di ascolto? Come mai scettico sui diffusori scelti? Ne parlano tutti molto bene, soprattutto come qualità-prezzo. Quindi dite di lasciar perdere un DAC esterno?
Grazie
Rispondi

#5
Sarò sincero, non sono un esperto di Home theatre, le mie poche esperienze con i sistemi multi canale home, non mi hanno soddisfatto e presto stancato. Ho anche potuto ascoltare apparecchi di nuova concezione, ma sono io che non riesco ad apprezzare pienamente un tipo di esperienza musicale del genere, forse sono troppo legato al classico ascolto frontale in stereo , imulti effetti , i segnali troppo elaborati, non fanno per me, dunque non posso dare un giudizio.

Alla domanda se sia possibile o meno raggiungere un discreto livello di ascolto, cecrttamente sì, l'apparecchio sebbene sia un entry level è comunque ben equipaggiato e merita di essere testato a dovere.

Prima di chiedersi se impegnarsi nell'integrazione di un dac esterno ( per collegarlo come? a monte di un secondo sistema audio parallelo con diversa sorgente per ascolto in stereo? ) prima di fare tutto ciò valuterei seriamente la qualità del suo dac interno, monta pur sempre dei burr brown ad alte prestazioni , non stiamo parlando di fuffa...

Se l'apparecchio è predisposto alla modalità 2.0/2.1 ( suppongo collegando due diffusori stereo alle uscite sr e sl che se non sbaglio sono commutabili ) allora direi che vale una prova.

Sulla scelta dei diffusori sono scettico perchè li conosco, testati sul mio sitema , e sebbene anche io ho letto bene di questi diffusori, ammetto che non mi sono proprio piaciuti, suono un pò chiuso e stretto , basso un pò secco , poco emozionale , li ho trovati davvero molto entry level, materiali basici, scelte economiche, non ho riscontrato un ascolto soddisfacente, questo è il mio parere personale ovviamnete, non è certo un giudizio definitivo. Avrei puntato su altro
Rispondi

#6
(16-05-2020, 18:15 )BiOSS Ha scritto: Sarò sincero, non sono un esperto di Home theatre, le mie poche esperienze con i sistemi multi canale home, non mi hanno soddisfatto e presto stancato. Ho anche potuto ascoltare apparecchi di nuova concezione, ma sono io che non riesco ad apprezzare pienamente un tipo di esperienza musicale del genere, forse sono troppo legato al classico ascolto frontale in stereo , imulti effetti , i segnali troppo elaborati, non fanno per me, dunque non posso dare un giudizio.

Alla domanda se sia possibile o meno raggiungere un discreto livello di ascolto, cecrttamente sì, l'apparecchio sebbene sia un entry level è comunque ben equipaggiato e merita di essere testato a dovere.

Prima di chiedersi se impegnarsi nell'integrazione di un dac esterno ( per collegarlo come? a monte di un secondo sistema audio parallelo con diversa sorgente per ascolto in stereo? ) prima di fare tutto ciò valuterei seriamente la qualità del suo dac interno, monta pur sempre dei burr brown ad alte prestazioni , non stiamo parlando di fuffa...

Se l'apparecchio è predisposto alla modalità 2.0/2.1 ( suppongo collegando due diffusori stereo alle uscite sr e sl che se non sbaglio sono commutabili ) allora direi che vale una prova.

Sulla scelta dei diffusori sono scettico perchè li conosco, testati sul mio sitema , e sebbene anche io ho letto bene di questi diffusori, ammetto che non mi sono proprio piaciuti, suono un pò chiuso e stretto , basso un pò secco , poco emozionale , li ho trovati davvero molto entry level, materiali basici, scelte economiche, non ho riscontrato un ascolto soddisfacente, questo è il mio parere personale ovviamnete, non è certo un giudizio definitivo. Avrei puntato su altro

Si, esiste il canale 2.1 che esclude automaticamente il centrale e permette di ascoltare musica con i due frontali ed il sub. Adesso il mio quesito è: cosa utilizzare come collegamento? Ho usato fino ad ora HDMI out del sinto attaccato alla TV e per l'audio un cavo ottico. Leggevo invece che è meglio utilizzare HDMI OUT per la tv e HDMI IN sempre attaccato alla tv e al sinto quindi senza usare il cavo ottico. E' corretto così? Sto facendo un po' di confusione ma vorrei capire come collegarlo al meglio. Grazie ancora
Rispondi



Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
Information Consiglio amplificatore per casse "Cabasse Minorca MC40" BassBoost 6 816 08-12-2021, 05:41
Ultimo messaggio: megane
  Impianto audio per zona esterna casa Fabza86 6 447 21-05-2021, 16:45
Ultimo messaggio: giulio63
  CONSIGLIO ACQUISTO AMPLIFICATORE Chrisma 2 532 02-04-2021, 19:28
Ultimo messaggio: Chrisma
  Nuovo impianto....da dove parto? ranasaltella 1 608 09-06-2020, 23:04
Ultimo messaggio: giulio63
  consiglio scelta ampli gianfra 1 834 22-01-2020, 16:08
Ultimo messaggio: BiOSS

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione:
1 Ospite(i)

Powered by MyBB, © 2002-2022 iAndrew & Melroy van den Berg.