Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Una cassa "all in one"
#1
Music 
Buongiorno a tutti!
Mi affliggono dubbi atroci prima di iniziare un progetto di svago. Cercherò di descrivere il tutto, sperando che possiate darmi una mano con dei consigli  Big Grin
Vorrei autocostruirmi una sorta di boombox portatile (passatemi il termine) adoperando una scheda basata su 2 TPA3116D2 che vanno a formare in uscita un sistema 2.1 2x50 + 100 W (non so se rms o meno, ma sembrerebbe abbastanza veritiero all'atto pratico).
Ho recentemente acquistato un subwoofer Coral HD102 e utilizzando 2 altoparlanti 5x7 di derivazione Ford Fiesta 2002, vorrei comporre la cassa formata appunto da questi 3 elementi.
Il mio dubbio è quello che data la potenza del subwoofer, nutro il timore, che se unendo tutte e 3 gli AP nel solito box, possa disintegrare le casse, essendoci all'interno un grande spostamento d'aria.

Secondo voi quindi unendo insieme nello stesso box 2 casse normali + sub (da 270mm) otterrò l'autodistruzione?

Siccome poi vorrei integrare il tutto nel minor spazio possibile, che configurazione mi consigliate? chiuso, reflex o qualche altra diavoleria?

Qual'è infine la miglior disposizione delle casse? 
Avevo pensato che utilizzando una configurazione di tipo "simil bazooka", ovvero il sub posizionato sulla facciata laterale corta del parallelepipedo, e le 2 casse reciclate nel lato lungo (dimensioni approssimative di 60x32x32), magari potesse migliorarne la resa finale e ottimizzare gli spazi.

Il reflex? dove posizionarlo?

Infine ditemi per favore se secondo voi si tratta di qualcosa di irrealizzabile, o potrebbe valerne la pena e quindi proseguire..

UN GRAZIE IMMENSO A TUTTA LA COMMUNITY! Ho veramente bisogno di una mano Confused
Rispondi

#2
(21-02-2017, 22:50 )irro94 Ha scritto: Buongiorno a tutti!
Mi affliggono dubbi atroci prima di iniziare un progetto di svago. Cercherò di descrivere il tutto, sperando che possiate darmi una mano con dei consigli  Big Grin
Vorrei autocostruirmi una sorta di boombox portatile (passatemi il termine) adoperando una scheda basata su 2 TPA3116D2 che vanno a formare in uscita un sistema 2.1 2x50 + 100 W (non so se rms o meno, ma sembrerebbe abbastanza veritiero all'atto pratico).
Ho recentemente acquistato un subwoofer Coral HD102 e utilizzando 2 altoparlanti 5x7 di derivazione Ford Fiesta 2002, vorrei comporre la cassa formata appunto da questi 3 elementi.
Il mio dubbio è quello che data la potenza del subwoofer, nutro il timore, che se unendo tutte e 3 gli AP nel solito box, possa disintegrare le casse, essendoci all'interno un grande spostamento d'aria.

Secondo voi quindi unendo insieme nello stesso box 2 casse normali + sub (da 270mm) otterrò l'autodistruzione?

Siccome poi vorrei integrare il tutto nel minor spazio possibile, che configurazione mi consigliate? chiuso, reflex o qualche altra diavoleria?

Qual'è infine la miglior disposizione delle casse? 
Avevo pensato che utilizzando una configurazione di tipo "simil bazooka", ovvero il sub posizionato sulla facciata laterale corta del parallelepipedo, e le 2 casse reciclate nel lato lungo (dimensioni approssimative di 60x32x32), magari potesse migliorarne la resa finale e ottimizzare gli spazi.

Il reflex? dove posizionarlo?

Infine ditemi per favore se secondo voi si tratta di qualcosa di irrealizzabile, o potrebbe valerne la pena e quindi proseguire..

UN GRAZIE IMMENSO A TUTTA LA COMMUNITY! Ho veramente bisogno di una mano Confused

ciao, forte l'idea, in pratica ti devi autocostruire una sorta di amplificatore tipo "combo guitar-bass", io il sub lo metterei con la faccia rivolta in giù e reflex posteriore, considerando che devi fare un oggetto portatile e quindi anche pratico, cioè, trasportabile, dove stai lo appoggi, lo colleghi e suona, quindi la disposizione tipo combo, cioè altoparlante a destra e sinistra e in mezzo le regolazioni con gli ingressi al centro o sopra, maniglione, paraspigoli e piedoni che sollveano tutta la cassa potrebbe essere buona, non starei a impipparmi con un preciso carico e con calcoli di volume particolari, le misure che hai scelto dovrebbero andare bene, deve essere alla fine un oggetto pratico e anche bello da vedere ma soprattutto dotato di protezione, tipo griglie in modo che il primo pirla curioso non ti va a tamburellare con le dita gli altoparlanti, insomma è ottima la scelta dell'operazione riciclo, poca spesa e massimo risultato, certamente non sarà alta fedeltà....per quanto riguarda il rischio che il sub possa smembranare i wooferotti 5x7 puoi sempre utilizzare il vecchio sistema del pentolino da latte (togliere il manico) motato internamente riempito e foderato di fonoassorbente, farà da carico acustico al medio basso, creerà delle piccole risonanze al sub ma nulla che non ti faccia dormire la notte....vai parti e metti le foto sul forum, ti seguo, ciao
Rispondi

#3
(22-02-2017, 17:13 )giulio63 Ha scritto:
(21-02-2017, 22:50 )irro94 Ha scritto: Buongiorno a tutti!
Mi affliggono dubbi atroci prima di iniziare un progetto di svago. Cercherò di descrivere il tutto, sperando che possiate darmi una mano con dei consigli  Big Grin
Vorrei autocostruirmi una sorta di boombox portatile (passatemi il termine) adoperando una scheda basata su 2 TPA3116D2 che vanno a formare in uscita un sistema 2.1 2x50 + 100 W (non so se rms o meno, ma sembrerebbe abbastanza veritiero all'atto pratico).
Ho recentemente acquistato un subwoofer Coral HD102 e utilizzando 2 altoparlanti 5x7 di derivazione Ford Fiesta 2002, vorrei comporre la cassa formata appunto da questi 3 elementi.
Il mio dubbio è quello che data la potenza del subwoofer, nutro il timore, che se unendo tutte e 3 gli AP nel solito box, possa disintegrare le casse, essendoci all'interno un grande spostamento d'aria.

Secondo voi quindi unendo insieme nello stesso box 2 casse normali + sub (da 270mm) otterrò l'autodistruzione?

Siccome poi vorrei integrare il tutto nel minor spazio possibile, che configurazione mi consigliate? chiuso, reflex o qualche altra diavoleria?

Qual'è infine la miglior disposizione delle casse? 
Avevo pensato che utilizzando una configurazione di tipo "simil bazooka", ovvero il sub posizionato sulla facciata laterale corta del parallelepipedo, e le 2 casse reciclate nel lato lungo (dimensioni approssimative di 60x32x32), magari potesse migliorarne la resa finale e ottimizzare gli spazi.

Il reflex? dove posizionarlo?

Infine ditemi per favore se secondo voi si tratta di qualcosa di irrealizzabile, o potrebbe valerne la pena e quindi proseguire..

UN GRAZIE IMMENSO A TUTTA LA COMMUNITY! Ho veramente bisogno di una mano Confused

ciao, forte l'idea, in pratica ti devi autocostruire una sorta di amplificatore tipo "combo guitar-bass", io il sub lo metterei con la faccia rivolta in giù e reflex posteriore, considerando che devi fare un oggetto portatile e quindi anche pratico, cioè, trasportabile, dove stai lo appoggi, lo colleghi e suona, quindi la disposizione tipo combo, cioè altoparlante a destra e sinistra e in mezzo le regolazioni con gli ingressi al centro o sopra, maniglione, paraspigoli e piedoni che sollveano tutta la cassa potrebbe essere buona, non starei a impipparmi con un preciso carico e con calcoli di volume particolari, le misure che hai scelto dovrebbero andare bene, deve essere alla fine un oggetto pratico e anche bello da vedere ma soprattutto dotato di protezione, tipo griglie in modo che il primo pirla curioso non ti va a tamburellare con le dita gli altoparlanti, insomma è ottima la scelta dell'operazione riciclo, poca spesa e massimo risultato, certamente non sarà alta fedeltà....per quanto riguarda il rischio che il sub possa smembranare i wooferotti 5x7 puoi sempre utilizzare il vecchio sistema del pentolino da latte (togliere il manico) motato internamente riempito e foderato di fonoassorbente, farà da carico acustico al medio basso, creerà delle piccole risonanze al sub ma nulla che non ti faccia dormire la notte....vai parti e metti le foto sul forum, ti seguo, ciao

Ciao Giulio,
Wow grazie per il tuo incoraggiamento! Smile

Quindi secondo te sarebbe meglio posizionare il subwoofer nella parte che poi starà sotto? Se lo metto frontale insieme ai due speaker o sulla falsa riga dei prodotti "a bazooka" (posizionato sulla facciata laterale corta per ottimizzare gli ingombri e speaker frontali sulla parte lunga) cosa può comportare a livello sonoro o pratico? In effetti ripensandoci mettendolo laterale o frontale avrei poi problemi di equilibrio, presumo che non rimanga in piedi da solo se non con una zavorra, visto che gli ap sommati cominciano a pesicchiare.. Anche se mi sarebbe piaciuta l'idea di avere il woofer a vista (per fare molto figo e cool ahaha). Le cassettine della Fiesta hanno già la griglia integrata, quindi da quel punto di vista ok; il sub l'ho acquistato usato per la modica cifra di 30€ compreso di spedizione ed il tipo ha avuto anche l'accortezza di inserire nel pacco la sua grigia, non male vero?

Quindi nessun accorgimento particolare e menate varie.. Premetto che non ho la benchè minima esperienza in questo campo, e questo sarebbe il mio trampolino di lancio in questo mondo affascinante.
Per provare il nuovo sub ho preso da lavoro una scatola di un interruttore abb di media dimensione (50cm x 70cm circa): il suono era na fetecchia, zero basso, solo forti vibrazioni, ma molto probabilmente è un effetto intrinseco del cartone, non sufficientemente rigido, SPERO! Anche perchè questa cosa mi ha scoraggiato al momento Sad

..spero anche che un giorno potrò diventare un buon tecnico anche in questo campo, accetterò e supererò la sfida!
Grazie mille, davvero, Giulio Smile
Rispondi

#4
(22-02-2017, 18:50 )irro94 Ha scritto:
(22-02-2017, 17:13 )giulio63 Ha scritto:
(21-02-2017, 22:50 )irro94 Ha scritto: Buongiorno a tutti!
Mi affliggono dubbi atroci prima di iniziare un progetto di svago. Cercherò di descrivere il tutto, sperando che possiate darmi una mano con dei consigli  Big Grin
Vorrei autocostruirmi una sorta di boombox portatile (passatemi il termine) adoperando una scheda basata su 2 TPA3116D2 che vanno a formare in uscita un sistema 2.1 2x50 + 100 W (non so se rms o meno, ma sembrerebbe abbastanza veritiero all'atto pratico).
Ho recentemente acquistato un subwoofer Coral HD102 e utilizzando 2 altoparlanti 5x7 di derivazione Ford Fiesta 2002, vorrei comporre la cassa formata appunto da questi 3 elementi.
Il mio dubbio è quello che data la potenza del subwoofer, nutro il timore, che se unendo tutte e 3 gli AP nel solito box, possa disintegrare le casse, essendoci all'interno un grande spostamento d'aria.

Secondo voi quindi unendo insieme nello stesso box 2 casse normali + sub (da 270mm) otterrò l'autodistruzione?

Siccome poi vorrei integrare il tutto nel minor spazio possibile, che configurazione mi consigliate? chiuso, reflex o qualche altra diavoleria?

Qual'è infine la miglior disposizione delle casse? 
Avevo pensato che utilizzando una configurazione di tipo "simil bazooka", ovvero il sub posizionato sulla facciata laterale corta del parallelepipedo, e le 2 casse reciclate nel lato lungo (dimensioni approssimative di 60x32x32), magari potesse migliorarne la resa finale e ottimizzare gli spazi.

Il reflex? dove posizionarlo?

Infine ditemi per favore se secondo voi si tratta di qualcosa di irrealizzabile, o potrebbe valerne la pena e quindi proseguire..

UN GRAZIE IMMENSO A TUTTA LA COMMUNITY! Ho veramente bisogno di una mano Confused

ciao, forte l'idea, in pratica ti devi autocostruire una sorta di amplificatore tipo "combo guitar-bass", io il sub lo metterei con la faccia rivolta in giù e reflex posteriore, considerando che devi fare un oggetto portatile e quindi anche pratico, cioè, trasportabile, dove stai lo appoggi, lo colleghi e suona, quindi la disposizione tipo combo, cioè altoparlante a destra e sinistra e in mezzo le regolazioni con gli ingressi al centro o sopra, maniglione, paraspigoli e piedoni che sollveano tutta la cassa potrebbe essere buona, non starei a impipparmi con un preciso carico e con calcoli di volume particolari, le misure che hai scelto dovrebbero andare bene, deve essere alla fine un oggetto pratico e anche bello da vedere ma soprattutto dotato di protezione, tipo griglie in modo che il primo pirla curioso non ti va a tamburellare con le dita gli altoparlanti, insomma è ottima la scelta dell'operazione riciclo, poca spesa e massimo risultato, certamente non sarà alta fedeltà....per quanto riguarda il rischio che il sub possa smembranare i wooferotti 5x7 puoi sempre utilizzare il vecchio sistema del pentolino da latte (togliere il manico) motato internamente riempito e foderato di fonoassorbente, farà da carico acustico al medio basso, creerà delle piccole risonanze al sub ma nulla che non ti faccia dormire la notte....vai parti e metti le foto sul forum, ti seguo, ciao

Ciao Giulio,
Wow grazie per il tuo incoraggiamento! Smile

Quindi secondo te sarebbe meglio posizionare il subwoofer nella parte che poi starà sotto? Se lo metto frontale insieme ai due speaker o sulla falsa riga dei prodotti "a bazooka" (posizionato sulla facciata laterale corta per ottimizzare gli ingombri e speaker frontali sulla parte lunga) cosa può comportare a livello sonoro o pratico? In effetti ripensandoci mettendolo laterale o frontale avrei poi problemi di equilibrio, presumo che non rimanga in piedi da solo se non con una zavorra, visto che gli ap sommati cominciano a pesicchiare.. Anche se mi sarebbe piaciuta l'idea di avere il woofer a vista (per fare molto figo e cool ahaha). Le cassettine della Fiesta hanno già la griglia integrata, quindi da quel punto di vista ok; il sub l'ho acquistato usato per la modica cifra di 30€ compreso di spedizione ed il tipo ha avuto anche l'accortezza di inserire nel pacco la sua grigia, non male vero?

Quindi nessun accorgimento particolare e menate varie.. Premetto che non ho la benchè minima esperienza in questo campo, e questo sarebbe il mio trampolino di lancio in questo mondo affascinante.
Per provare il nuovo sub ho preso da lavoro una scatola di un interruttore abb di media dimensione (50cm x 70cm circa): il suono era na fetecchia, zero basso, solo forti vibrazioni, ma molto probabilmente è un effetto intrinseco del cartone, non sufficientemente rigido, SPERO! Anche perchè questa cosa mi ha scoraggiato al momento Sad

..spero anche che un giorno potrò diventare un buon tecnico anche in questo campo, accetterò e supererò la sfida!
Grazie mille, davvero, Giulio Smile
Allora..... Intanto benvenuto nel mondo folle e perverso della sperimentazione audio, quel mondo dove si spendono un sacco di soldi...si bruciano un sacco di altoparlanti e di amplificatori....insomma quel mondo che dopo qualche anno ti ritrovi casa piena di altoparlanti di scatolotti metallici di condensatori  oscilloscopi che non usi insomma....  Perché si litigherà con un sacco di sapientoni, detto questo preparati a sentire tutto e il contrario di tutto quindi secondo me sei già partito bene ma devi procedere per step, l'amplificatore funziona? L'alimentatore quale è? tutto andrà inserito nell'oggetto? andrà prevista una ventilazione? O quantomeno un ricambio di aria, poi ...che sorgente gli verrà collegata? Per iniziare monta tutto su un  occhio alle dimensioni perché andrà inserito nel mobile, e prova tutto al banco, con gli altoparlanti che ci vuoi collegare lasciati libero sul tavolo da lavoro a cono in su...tutto volante, non troverai difficoltà,prima inizi e prima migliori, ciao
Rispondi

#5
Ragazzi gentilmente evitate di quotare ogni risposta, altrimenti la visualizzazione diventa alquanto fastidiosa!
Alpine 7894rb+Cha S-634
Hertz Space1 ---Res 180FVH
Sinfoni Amplitude 90.2x
Rispondi

#6
(22-02-2017, 23:22 )giulio63 Ha scritto:
(22-02-2017, 18:50 )irro94 Ha scritto:
(22-02-2017, 17:13 )giulio63 Ha scritto:
(21-02-2017, 22:50 )irro94 Ha scritto: Buongiorno a tutti!
Mi affliggono dubbi atroci prima di iniziare un progetto di svago. Cercherò di descrivere il tutto, sperando che possiate darmi una mano con dei consigli  Big Grin
Vorrei autocostruirmi una sorta di boombox portatile (passatemi il termine) adoperando una scheda basata su 2 TPA3116D2 che vanno a formare in uscita un sistema 2.1 2x50 + 100 W (non so se rms o meno, ma sembrerebbe abbastanza veritiero all'atto pratico).
Ho recentemente acquistato un subwoofer Coral HD102 e utilizzando 2 altoparlanti 5x7 di derivazione Ford Fiesta 2002, vorrei comporre la cassa formata appunto da questi 3 elementi.
Il mio dubbio è quello che data la potenza del subwoofer, nutro il timore, che se unendo tutte e 3 gli AP nel solito box, possa disintegrare le casse, essendoci all'interno un grande spostamento d'aria.

Secondo voi quindi unendo insieme nello stesso box 2 casse normali + sub (da 270mm) otterrò l'autodistruzione?

Siccome poi vorrei integrare il tutto nel minor spazio possibile, che configurazione mi consigliate? chiuso, reflex o qualche altra diavoleria?

Qual'è infine la miglior disposizione delle casse? 
Avevo pensato che utilizzando una configurazione di tipo "simil bazooka", ovvero il sub posizionato sulla facciata laterale corta del parallelepipedo, e le 2 casse reciclate nel lato lungo (dimensioni approssimative di 60x32x32), magari potesse migliorarne la resa finale e ottimizzare gli spazi.

Il reflex? dove posizionarlo?

Infine ditemi per favore se secondo voi si tratta di qualcosa di irrealizzabile, o potrebbe valerne la pena e quindi proseguire..

UN GRAZIE IMMENSO A TUTTA LA COMMUNITY! Ho veramente bisogno di una mano Confused

ciao, forte l'idea, in pratica ti devi autocostruire una sorta di amplificatore tipo "combo guitar-bass", io il sub lo metterei con la faccia rivolta in giù e reflex posteriore, considerando che devi fare un oggetto portatile e quindi anche pratico, cioè, trasportabile, dove stai lo appoggi, lo colleghi e suona, quindi la disposizione tipo combo, cioè altoparlante a destra e sinistra e in mezzo le regolazioni con gli ingressi al centro o sopra, maniglione, paraspigoli e piedoni che sollveano tutta la cassa potrebbe essere buona, non starei a impipparmi con un preciso carico e con calcoli di volume particolari, le misure che hai scelto dovrebbero andare bene, deve essere alla fine un oggetto pratico e anche bello da vedere ma soprattutto dotato di protezione, tipo griglie in modo che il primo pirla curioso non ti va a tamburellare con le dita gli altoparlanti, insomma è ottima la scelta dell'operazione riciclo, poca spesa e massimo risultato, certamente non sarà alta fedeltà....per quanto riguarda il rischio che il sub possa smembranare i wooferotti 5x7 puoi sempre utilizzare il vecchio sistema del pentolino da latte (togliere il manico) motato internamente riempito e foderato di fonoassorbente, farà da carico acustico al medio basso, creerà delle piccole risonanze al sub ma nulla che non ti faccia dormire la notte....vai parti e metti le foto sul forum, ti seguo, ciao

Ciao Giulio,
Wow grazie per il tuo incoraggiamento! Smile

Quindi secondo te sarebbe meglio posizionare il subwoofer nella parte che poi starà sotto? Se lo metto frontale insieme ai due speaker o sulla falsa riga dei prodotti "a bazooka" (posizionato sulla facciata laterale corta per ottimizzare gli ingombri e speaker frontali sulla parte lunga) cosa può comportare a livello sonoro o pratico? In effetti ripensandoci mettendolo laterale o frontale avrei poi problemi di equilibrio, presumo che non rimanga in piedi da solo se non con una zavorra, visto che gli ap sommati cominciano a pesicchiare.. Anche se mi sarebbe piaciuta l'idea di avere il woofer a vista (per fare molto figo e cool ahaha). Le cassettine della Fiesta hanno già la griglia integrata, quindi da quel punto di vista ok; il sub l'ho acquistato usato per la modica cifra di 30€ compreso di spedizione ed il tipo ha avuto anche l'accortezza di inserire nel pacco la sua grigia, non male vero?

Quindi nessun accorgimento particolare e menate varie.. Premetto che non ho la benchè minima esperienza in questo campo, e questo sarebbe il mio trampolino di lancio in questo mondo affascinante.
Per provare il nuovo sub ho preso da lavoro una scatola di un interruttore abb di media dimensione (50cm x 70cm circa): il suono era na fetecchia, zero basso, solo forti vibrazioni, ma molto probabilmente è un effetto intrinseco del cartone, non sufficientemente rigido, SPERO! Anche perchè questa cosa mi ha scoraggiato al momento Sad

..spero anche che un giorno potrò diventare un buon tecnico anche in questo campo, accetterò e supererò la sfida!
Grazie mille, davvero, Giulio Smile
Allora..... Intanto benvenuto nel mondo folle e perverso della sperimentazione audio, quel mondo dove si spendono un sacco di soldi...si bruciano un sacco di altoparlanti e di amplificatori....insomma quel mondo che dopo qualche anno ti ritrovi casa piena di altoparlanti di scatolotti metallici di condensatori  oscilloscopi che non usi insomma....  Perché si litigherà con un sacco di sapientoni, detto questo preparati a sentire tutto e il contrario di tutto quindi secondo me sei già partito bene ma devi procedere per step, l'amplificatore funziona? L'alimentatore quale è? tutto andrà inserito nell'oggetto? andrà prevista una ventilazione? O quantomeno un ricambio di aria, poi ...che sorgente gli verrà collegata? Per iniziare monta tutto su un  occhio alle dimensioni perché andrà inserito nel mobile, e prova tutto al banco, con gli altoparlanti che ci vuoi collegare lasciati libero sul tavolo da lavoro a cono in su...tutto volante, non troverai difficoltà,prima inizi e prima migliori, ciao

L'amplificatore è una scheda formata da 2 chip TPA3116d2 (https://www.amazon.it/KKmoon-Amplificato...01DDKP8IW/). Funziona da 12 a 26V ed è molto efficiente in fatto di resa essendo un classe D. Non necessita di raffreddamento attivo, già testato con musica al massimo per ore e ore, non scalda assolutamente, anzi pare anomalo talmente resta "fresco"(a sensazione non più di 30° nel peggiore dei casi). Lo alimento con un' alimentatore da laptop settato a 24V, che rimarrà esterno. Dentro quindi ci infilo solo l'amp. E' già da molto tempo che sperimento con collegamenti voltanti, adesso volevo passare all'azione con la costruzione del mobilino. Come sorgente, robetta di bassa qualità, utilizzo l'rca della scheda che collego ad un cavo con terminale da 3,5mm.. Cellulari e notebook saranno la fonte (anche se poi in futuro potrei acquistare un'adattatore jack/bluetooth per convertirlo in wireless). L'apice era quella di inserire una batteria Li-Po da modelismo da 6s e ben 22.2V di tensione, con 5000mAH, ma ancora non sono pronto (ho paura esploda tutto! ahahah).

Scusami la domanda, ma dianzi mi avevi detto di posizionare il sub sotto, di fronte le casse e dietro il reflex. Per qual motivo, scusami, ma non ho capito.. Solo per non far ribaltare il tutto una volta assemblato o ci sono ragionamenti riguardanti una migliore resa sonora?
Secondo te, davanti alle altre 2 è possibile?

Se ti vengono in mente accorgimenti e consigli non esitare, sono assolutamente inesperto!! Sad

Ancora grazie Giulio Smile
Rispondi

#7
(22-02-2017, 23:43 )irro94 Ha scritto:
(22-02-2017, 23:22 )giulio63 Ha scritto:
(22-02-2017, 18:50 )irro94 Ha scritto:
(22-02-2017, 17:13 )giulio63 Ha scritto:
(21-02-2017, 22:50 )irro94 Ha scritto: Buongiorno a tutti!
Mi affliggono dubbi atroci prima di iniziare un progetto di svago. Cercherò di descrivere il tutto, sperando che possiate darmi una mano con dei consigli  Big Grin
Vorrei autocostruirmi una sorta di boombox portatile (passatemi il termine) adoperando una scheda basata su 2 TPA3116D2 che vanno a formare in uscita un sistema 2.1 2x50 + 100 W (non so se rms o meno, ma sembrerebbe abbastanza veritiero all'atto pratico).
Ho recentemente acquistato un subwoofer Coral HD102 e utilizzando 2 altoparlanti 5x7 di derivazione Ford Fiesta 2002, vorrei comporre la cassa formata appunto da questi 3 elementi.
Il mio dubbio è quello che data la potenza del subwoofer, nutro il timore, che se unendo tutte e 3 gli AP nel solito box, possa disintegrare le casse, essendoci all'interno un grande spostamento d'aria.

Secondo voi quindi unendo insieme nello stesso box 2 casse normali + sub (da 270mm) otterrò l'autodistruzione?

Siccome poi vorrei integrare il tutto nel minor spazio possibile, che configurazione mi consigliate? chiuso, reflex o qualche altra diavoleria?

Qual'è infine la miglior disposizione delle casse? 
Avevo pensato che utilizzando una configurazione di tipo "simil bazooka", ovvero il sub posizionato sulla facciata laterale corta del parallelepipedo, e le 2 casse reciclate nel lato lungo (dimensioni approssimative di 60x32x32), magari potesse migliorarne la resa finale e ottimizzare gli spazi.

Il reflex? dove posizionarlo?

Infine ditemi per favore se secondo voi si tratta di qualcosa di irrealizzabile, o potrebbe valerne la pena e quindi proseguire..

UN GRAZIE IMMENSO A TUTTA LA COMMUNITY! Ho veramente bisogno di una mano Confused

ciao, forte l'idea, in pratica ti devi autocostruire una sorta di amplificatore tipo "combo guitar-bass", io il sub lo metterei con la faccia rivolta in giù e reflex posteriore, considerando che devi fare un oggetto portatile e quindi anche pratico, cioè, trasportabile, dove stai lo appoggi, lo colleghi e suona, quindi la disposizione tipo combo, cioè altoparlante a destra e sinistra e in mezzo le regolazioni con gli ingressi al centro o sopra, maniglione, paraspigoli e piedoni che sollveano tutta la cassa potrebbe essere buona, non starei a impipparmi con un preciso carico e con calcoli di volume particolari, le misure che hai scelto dovrebbero andare bene, deve essere alla fine un oggetto pratico e anche bello da vedere ma soprattutto dotato di protezione, tipo griglie in modo che il primo pirla curioso non ti va a tamburellare con le dita gli altoparlanti, insomma è ottima la scelta dell'operazione riciclo, poca spesa e massimo risultato, certamente non sarà alta fedeltà....per quanto riguarda il rischio che il sub possa smembranare i wooferotti 5x7 puoi sempre utilizzare il vecchio sistema del pentolino da latte (togliere il manico) motato internamente riempito e foderato di fonoassorbente, farà da carico acustico al medio basso, creerà delle piccole risonanze al sub ma nulla che non ti faccia dormire la notte....vai parti e metti le foto sul forum, ti seguo, ciao

Ciao Giulio,
Wow grazie per il tuo incoraggiamento! Smile

Quindi secondo te sarebbe meglio posizionare il subwoofer nella parte che poi starà sotto? Se lo metto frontale insieme ai due speaker o sulla falsa riga dei prodotti "a bazooka" (posizionato sulla facciata laterale corta per ottimizzare gli ingombri e speaker frontali sulla parte lunga) cosa può comportare a livello sonoro o pratico? In effetti ripensandoci mettendolo laterale o frontale avrei poi problemi di equilibrio, presumo che non rimanga in piedi da solo se non con una zavorra, visto che gli ap sommati cominciano a pesicchiare.. Anche se mi sarebbe piaciuta l'idea di avere il woofer a vista (per fare molto figo e cool ahaha). Le cassettine della Fiesta hanno già la griglia integrata, quindi da quel punto di vista ok; il sub l'ho acquistato usato per la modica cifra di 30€ compreso di spedizione ed il tipo ha avuto anche l'accortezza di inserire nel pacco la sua grigia, non male vero?

Quindi nessun accorgimento particolare e menate varie.. Premetto che non ho la benchè minima esperienza in questo campo, e questo sarebbe il mio trampolino di lancio in questo mondo affascinante.
Per provare il nuovo sub ho preso da lavoro una scatola di un interruttore abb di media dimensione (50cm x 70cm circa): il suono era na fetecchia, zero basso, solo forti vibrazioni, ma molto probabilmente è un effetto intrinseco del cartone, non sufficientemente rigido, SPERO! Anche perchè questa cosa mi ha scoraggiato al momento Sad

..spero anche che un giorno potrò diventare un buon tecnico anche in questo campo, accetterò e supererò la sfida!
Grazie mille, davvero, Giulio Smile
Allora..... Intanto benvenuto nel mondo folle e perverso della sperimentazione audio, quel mondo dove si spendono un sacco di soldi...si bruciano un sacco di altoparlanti e di amplificatori....insomma quel mondo che dopo qualche anno ti ritrovi casa piena di altoparlanti di scatolotti metallici di condensatori  oscilloscopi che non usi insomma....  Perché si litigherà con un sacco di sapientoni, detto questo preparati a sentire tutto e il contrario di tutto quindi secondo me sei già partito bene ma devi procedere per step, l'amplificatore funziona? L'alimentatore quale è? tutto andrà inserito nell'oggetto? andrà prevista una ventilazione? O quantomeno un ricambio di aria, poi ...che sorgente gli verrà collegata? Per iniziare monta tutto su un  occhio alle dimensioni perché andrà inserito nel mobile, e prova tutto al banco, con gli altoparlanti che ci vuoi collegare lasciati libero sul tavolo da lavoro a cono in su...tutto volante, non troverai difficoltà,prima inizi e prima migliori, ciao

L'amplificatore è una scheda formata da 2 chip TPA3116d2 (https://www.amazon.it/KKmoon-Amplificato...01DDKP8IW/). Funziona da 12 a 26V ed è molto efficiente in fatto di resa essendo un classe D. Non necessita di raffreddamento attivo, già testato con musica al massimo per ore e ore, non scalda assolutamente, anzi pare anomalo talmente resta "fresco"(a sensazione non più di 30° nel peggiore dei casi). Lo alimento con un' alimentatore da laptop settato a 24V, che rimarrà esterno. Dentro quindi ci infilo solo l'amp. E' già da molto tempo che sperimento con collegamenti voltanti, adesso volevo passare all'azione con la costruzione del mobilino. Come sorgente, robetta di bassa qualità, utilizzo l'rca della scheda che collego ad un cavo con terminale da 3,5mm.. Cellulari e notebook saranno la fonte (anche se poi in futuro potrei acquistare un'adattatore jack/bluetooth per convertirlo in wireless). L'apice era quella di inserire una batteria Li-Po da modelismo da 6s e ben 22.2V di tensione, con 5000mAH, ma ancora non sono pronto (ho paura esploda tutto! ahahah).

Scusami la domanda, ma dianzi mi avevi detto di posizionare il sub sotto, di fronte le casse e dietro il reflex. Per qual motivo, scusami, ma non ho capito.. Solo per non far ribaltare il tutto una volta assemblato o ci sono ragionamenti riguardanti una migliore resa sonora?
Secondo te, davanti alle altre 2 è possibile?

Se ti vengono in mente accorgimenti e consigli non esitare, sono assolutamente inesperto!! Sad

Ancora grazie Giulio Smile

Anche tutto frontale col condotto reflex subito dietro in asse col sub può andare, visto che hai già tutte le griglie vai tranquillo, l'alimentazione esterna mi lascia un po dubbioso perché, l'autocostruzione e la sperimentazione dovrebbe seguire delle regole dalle quali non si prescinde, l'oggetto che stai facendo sarà sicuramente bellissimo ma nello stesso tempo deve essere sicuro e facilmente fruibile da tutti, e tutti sanno che un elettrodomestico ha una spina che si collega alla rete elettrica, un tasto di accensione e spegnimento, una spia che indica lo stato, un sistema di protezione, un gruppo di regolazioni, detto questo, a parte le realizzazioni da cantinaro che lasciano il tempo che trovano, lo scatolotto di alimentazione esterna va bene quando parliamo di 10/30/40 watt al massimo.... Stai costruendo un portatile che deve essere sicuro funzionale e pratico quindi quell'alimentatore secondo me deve andare dentro al box, ci sarà un pannelli no con la sua bella presa 230v tasto di on/off con spia e gruppo fusibili, come tutti i bombox che si vedono in commercio, perché ti dico questo, perché bisogna abituarsi subito con delle regole legate alla sicurezza in primis e poi alla affidabilità, che implica anche il fatto che suoni bene e sia bello da vedere, un elemento di potenza, come un amplificatore qualunque esso sia che viene alimentato da una unità esterna, possiamo considerarlo nel dominio dell'alta fedeltà esoterica, dove il finalone grosso e pesante come una  lavatrice lo si piazza il salotto per il resto della vita, l'oggetto tuo è molto diverso, lo attacchi lo stacchi lo prendi lo sposti lo porti qua lo porti la...ce lo vedi co sta appendice al seguito?
Rispondi

#8
Ciao buongiorno, vedo che sei rimasto perplesso per il discorso alimentazione! Ma invece è meno drammatico di quanto pensi. Hai presente gli alimentatori universali per portatili? Ecco, non mi sembra che lasciandolo esternamente possa crear problemi, è nel suo involucro e termina con un sicurissimo ed affidabile Jack DC. Successivamente, posso inserire all'interno il fusibile di protezione e l'interruttore, oltre che il led di stato. Ma nulla mi vieta, se l'idea non risulta pratica, di fare retrofront ed inserire tutto dentro.

Alla fine poi ho deciso di inserire tutto sul fronte, e il reflex sul laterale, riprendendo le misure del progetto Coral, riproporzionandolo per le mie esigenze mantenendo il volume.

In tempo record, insieme al mio collega abbiamo disegnato lo schizzo in Autocad ed ho già provveduto al taglio delle lastre. 
Purtroppo l'unica soluzione veloce al momento è stato il Brico, che con il suo "prezzaccio" di 12€ al M^2 sul truciolato grezzo da 10mm, mi ha tagliato (FUORI SQUADRA) tutti i pannelli. Ecco che adesso spunta fuori un altro problema, rimettere in squadra, per quanto possibile il tutto, speriamo bene!!
Ah, dimenticavo, come incollante e sigillante ho preso la colla americana Saratoga, sono andato sul sicuro con quella, avendo attaccato con successo un MDF sulla lamiera verniciata e di superficie irregolare dell'auto (ho incollato una base dove poi ci ho avvitato le viti del sub jbl basspro 2).
..viti 3x25 a legno in inox (1.90€ mortacc loroo) e penso di esser pronto a livello materiali!! Smile
Appena ho un pomeriggio VIA LIBERA!! Smile Smile Smile

Il tuo aiuto è stato davvero fondamentale!   
Ancora grazie!  Big Grin
Rispondi

#9
(23-02-2017, 17:37 )irro94 Ha scritto: Ciao buongiorno, vedo che sei rimasto perplesso per il discorso alimentazione! Ma invece è meno drammatico di quanto pensi. Hai presente gli alimentatori universali per portatili? Ecco, non mi sembra che lasciandolo esternamente possa crear problemi, è nel suo involucro e termina con un sicurissimo ed affidabile Jack DC. Successivamente, posso inserire all'interno il fusibile di protezione e l'interruttore, oltre che il led di stato. Ma nulla mi vieta, se l'idea non risulta pratica, di fare retrofront ed inserire tutto dentro.

Alla fine poi ho deciso di inserire tutto sul fronte, e il reflex sul laterale, riprendendo le misure del progetto Coral, riproporzionandolo per le mie esigenze mantenendo il volume.

In tempo record, insieme al mio collega abbiamo disegnato lo schizzo in Autocad ed ho già provveduto al taglio delle lastre. 
Purtroppo l'unica soluzione veloce al momento è stato il Brico, che con il suo "prezzaccio" di 12€ al M^2 sul truciolato grezzo da 10mm, mi ha tagliato (FUORI SQUADRA) tutti i pannelli. Ecco che adesso spunta fuori un altro problema, rimettere in squadra, per quanto possibile il tutto, speriamo bene!!
Ah, dimenticavo, come incollante e sigillante ho preso la colla americana Saratoga, sono andato sul sicuro con quella, avendo attaccato con successo un MDF sulla lamiera verniciata e di superficie irregolare dell'auto (ho incollato una base dove poi ci ho avvitato le viti del sub jbl basspro 2).
..viti 3x25 a legno in inox (1.90€ mortacc loroo) e penso di esser pronto a livello materiali!! Smile
Appena ho un pomeriggio VIA LIBERA!! Smile Smile Smile

Il tuo aiuto è stato davvero fondamentale!   
Ancora grazie!  Big Grin

ciao, il jack che dici tu è affidabile quando lo si collega al pc, che di solito sta fermo sul tavolo e spesso si scassano pure così, ma sei sicuro che la potenza dell'alimentatore sia giusta per l'amplificatore?, ci vorranno almeno 200 watt per farlo suonare bene...su 4 ohm e pure meno, ma se lo hai già provato vai alla grande, un'altra cosa....perchè il truciolato???? si lavora male e si rifinisce peggio, pesa un casino e si infradicisce con uno sputo, meglio l'mdf, il compensato multistrato sarebbe stato il massimo, costa un po di più ma vuoi mettere? duttilità leggerezza risonanze utili, ciao posta le foto
Rispondi

#10
Purtroppo ho scelto il truciolato per mancanza di materiale disponibile. Ho incontrato un problema con le misure, sul pannello: i 3 elementi ci stanno stretti stretti al limite (quasi attaccati!).. Non ho considerato il bordo esterno degli AP :'( Vedrò di trovare un rimedio!
L'alimentazione è OK, già testato non da nessun segno di cedimento, e neppure scalda! :Smile per il jack non credo ci siano problemi, cercherò una soluzione per evitarne l'usura. Smile
Buona serata! :Smile :Smile
Rispondi



Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  Riutilizzo cassa per altro sub stessa dimensione Lep91 3 127 03-05-2022, 17:16
Ultimo messaggio: Agapito Malteni
  Cassa per Hertz ES300 Thedrifter 3 617 04-06-2021, 00:44
Ultimo messaggio: Thedrifter
  Creazione cassa subwoofer Brayn18 2 1.858 26-05-2021, 12:08
Ultimo messaggio: waterballoon2
  SUBWOOFER! SI MA LA CASSA? marchetto.83 2 1.235 26-05-2021, 10:28
Ultimo messaggio: waterballoon2
  [HELP!!] Costruzione cassa per Pioneer TS-W306DVC Dani88 2 1.855 26-05-2021, 07:11
Ultimo messaggio: waterballoon2

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione:
1 Ospite(i)

Powered by MyBB, © 2002-2022 iAndrew & Melroy van den Berg.