Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Soundblaster X7
#1
Buongiorno vorrei info e consiglio sul mio salto all'Hifi casalingo. Ho acquistato da poco l'accoppiata Soundblaster X7 alimentato 16A a 4 Ohm e Klipsch RF 62 II prese usate a un prezzone e mi ritengo stra contento. Vorrei sapere però come si comporterebbero i diffusori con un amplificatore considerato Hifi, tipo NAD, Arcam o Rotel. Il noto rivenditore abruzzese è rimasto basito dalla "scatoletta" Soundblaster la quale, effettivamente, regala parecchia potenza alle Klipsch e riesce alle mie orecchie a darmi alti molto chiari, tipica della tromba Klipsch e bassi molto secchi e potenti a volumi da perdita di udito. Leggendo una rivista audio specializzata, ho scoperto che il Soundblaster X7 monta OpAmp Burr brown di serie anche a un Gold Note da 5mila euro! Ora la mia domanda è ci sarà così tanta differenza audio mettendo da parte il Soundblaster per un Nad, Rotel o Arcam che sia? grazie

Angelo
Rispondi

#2
(31-03-2017, 17:25 )AngeloKlipsch Ha scritto: Buongiorno vorrei info e consiglio sul mio salto all'Hifi casalingo. Ho acquistato da poco l'accoppiata Soundblaster X7 alimentato 16A a 4 Ohm e Klipsch RF 62 II prese usate a un prezzone e mi ritengo stra contento. Vorrei sapere però come si comporterebbero i diffusori con un amplificatore considerato Hifi, tipo NAD, Arcam o Rotel. Il noto rivenditore abruzzese è rimasto basito dalla "scatoletta" Soundblaster la quale, effettivamente, regala parecchia potenza alle Klipsch e riesce alle mie orecchie a darmi alti molto chiari, tipica della tromba Klipsch e bassi molto secchi e potenti a volumi da perdita di udito. Leggendo una rivista audio specializzata, ho scoperto che il Soundblaster X7 monta OpAmp Burr brown di serie anche a un Gold Note da 5mila euro! Ora la mia domanda è ci sarà così tanta differenza audio mettendo da parte il Soundblaster per un Nad, Rotel o Arcam che sia? grazie

Angelo
Ciao l'x7 eroga cinquanta watt su quattro ohm che non sono pochi,  ma che diminuiscono col fatto che hai casse da otto ohm,  certo che con quelle bestie di klipsch sarebbe interessante spingerle con un cento-centocinquanta watt, sicuramente sarebbe una esperienza più interessante del soundblaster che è si un buon inizio ma non è certo il massimo, però mi sento di dirti che se a te piace il suono che esce dall'accoppiata che hai messo su va bene così poi se hai qualcuno che ti presta un ampli allora puoi fare tutte le esperienze che vuoi, un mio caro amico ha le stesse casse collegate ad un ampli multicanale per uso car ben alimentato, senza preamplificatore direttamente dall'iphone, all'inizio era uno stage di ripiego ma dopo un anno e più ha ancora tutto Così, essere soddisfatti è già un buon inizio credimi e complimenti per le ,  ciao buona musica
Rispondi

#3
(31-03-2017, 19:17 )giulio63 Ha scritto:
(31-03-2017, 17:25 )AngeloKlipsch Ha scritto: Buongiorno vorrei info e consiglio sul mio salto all'Hifi casalingo. Ho acquistato da poco l'accoppiata Soundblaster X7 alimentato 16A a 4 Ohm e Klipsch RF 62 II prese usate a un prezzone e mi ritengo stra contento. Vorrei sapere però come si comporterebbero i diffusori con un amplificatore considerato Hifi, tipo NAD, Arcam o Rotel. Il noto rivenditore abruzzese è rimasto basito dalla "scatoletta" Soundblaster la quale, effettivamente, regala parecchia potenza alle Klipsch e riesce alle mie orecchie a darmi alti molto chiari, tipica della tromba Klipsch e bassi molto secchi e potenti a volumi da perdita di udito. Leggendo una rivista audio specializzata, ho scoperto che il Soundblaster X7 monta OpAmp Burr brown di serie anche a un Gold Note da 5mila euro! Ora la mia domanda è ci sarà così tanta differenza audio mettendo da parte il Soundblaster per un Nad, Rotel o Arcam che sia? grazie

Angelo
Ciao l'x7 eroga cinquanta watt su quattro ohm che non sono pochi,  ma che diminuiscono col fatto che hai casse da otto ohm,  certo che con quelle bestie di klipsch sarebbe interessante spingerle con un cento-centocinquanta watt, sicuramente sarebbe una esperienza più interessante del soundblaster che è si un buon inizio ma non è certo il massimo, però mi sento di dirti che se a te piace il suono che esce dall'accoppiata che hai messo su va bene così poi se hai qualcuno che ti presta un ampli allora puoi fare tutte le esperienze che vuoi, un mio caro amico ha le stesse casse collegate ad un ampli multicanale per uso car ben alimentato, senza preamplificatore direttamente dall'iphone, all'inizio era uno stage di ripiego ma dopo un anno e più ha ancora tutto Così, essere soddisfatti è già un buon inizio credimi e complimenti per le ,  ciao buona musica

Ciao e ti ringrazio tanto per la risposta. Secondo te con che marchio potrei provare? Anche un 80 w su 4 Ohm andrebbe bene, magari che abbia suono caldo. Che marchi consigli di ampli? Grazie
Rispondi

#4
(31-03-2017, 19:17 )giulio63 Ha scritto:
(31-03-2017, 17:25 )AngeloKlipsch Ha scritto: Buongiorno vorrei info e consiglio sul mio salto all'Hifi casalingo. Ho acquistato da poco l'accoppiata Soundblaster X7 alimentato 16A a 4 Ohm e Klipsch RF 62 II prese usate a un prezzone e mi ritengo stra contento. Vorrei sapere però come si comporterebbero i diffusori con un amplificatore considerato Hifi, tipo NAD, Arcam o Rotel. Il noto rivenditore abruzzese è rimasto basito dalla "scatoletta" Soundblaster la quale, effettivamente, regala parecchia potenza alle Klipsch e riesce alle mie orecchie a darmi alti molto chiari, tipica della tromba Klipsch e bassi molto secchi e potenti a volumi da perdita di udito. Leggendo una rivista audio specializzata, ho scoperto che il Soundblaster X7 monta OpAmp Burr brown di serie anche a un Gold Note da 5mila euro! Ora la mia domanda è ci sarà così tanta differenza audio mettendo da parte il Soundblaster per un Nad, Rotel o Arcam che sia? grazie

Angelo
Ciao l'x7 eroga cinquanta watt su quattro ohm che non sono pochi,  ma che diminuiscono col fatto che hai casse da otto ohm,  
Perchè dici che diminuiscono? l'Ampli è settato su 4 Ohm, le casse riportano 8 Ohm ma il collegamento è in parallelo; quindi 8+8 Ohm equivale a 4 Ohm. giusto?
Rispondi

#5
(01-04-2017, 07:39 )AngeloKlipsch Ha scritto:
(31-03-2017, 19:17 )giulio63 Ha scritto:
(31-03-2017, 17:25 )AngeloKlipsch Ha scritto: Buongiorno vorrei info e consiglio sul mio salto all'Hifi casalingo. Ho acquistato da poco l'accoppiata Soundblaster X7 alimentato 16A a 4 Ohm e Klipsch RF 62 II prese usate a un prezzone e mi ritengo stra contento. Vorrei sapere però come si comporterebbero i diffusori con un amplificatore considerato Hifi, tipo NAD, Arcam o Rotel. Il noto rivenditore abruzzese è rimasto basito dalla "scatoletta" Soundblaster la quale, effettivamente, regala parecchia potenza alle Klipsch e riesce alle mie orecchie a darmi alti molto chiari, tipica della tromba Klipsch e bassi molto secchi e potenti a volumi da perdita di udito. Leggendo una rivista audio specializzata, ho scoperto che il Soundblaster X7 monta OpAmp Burr brown di serie anche a un Gold Note da 5mila euro! Ora la mia domanda è ci sarà così tanta differenza audio mettendo da parte il Soundblaster per un Nad, Rotel o Arcam che sia? grazie

Angelo
Ciao l'x7 eroga cinquanta watt su quattro ohm che non sono pochi,  ma che diminuiscono col fatto che hai casse da otto ohm,  
Perchè dici che diminuiscono? l'Ampli è settato su 4 Ohm, le casse riportano 8 Ohm ma il collegamento è in parallelo; quindi 8+8 Ohm equivale a 4 Ohm. giusto?
Il settaggio dell'amplificatore a 4 ohm lo predispone solo alla protezione termica ed elettronica su 4 ohm e l'impedenza caratteristica delle casse è di circa 8 ohm, per canale  pertanto se l'amplificatore eroga 50 watt su 4 ohm, sicuramente su 8 saranno un po meno,  poi il cosiddetto modulo di fase può oscillare da 4 a 12 ohm, te lo dico perché conosco bene quelle casse che comunque hanno una modulazione di impedenza piuttosto stabile, questo giustifica l'alta efficienza ed il corretto funzionamento anche con amplificatori non muscolosi come il tuo sounblaster ed aumenta, il rendimento in termini sonori, con l'aumentare della potenza, che non è così ovvio come sembra, infatti quei diffusori sopportano potenze incredibili, una recente configurazione la ho installata per circa 250 watt per i woofer e data l'altissima efficienza delle trombe tractrix appena 50 watt, che erano sempre tanti a mio giudizio ma al mio amico andavano bene, questo per dirti il potenziale di quel sistema di altoparlanti, quindi secondo me se sei soddisfatto del suono tienilo così, non importa se su 4 o su 8 ohm ci sono 10  15 watt in meno o in più con quel tipi di casse la differenza non la percepisci, diverso sarebbe stato con altre casse, ad esempio le indiana line, sempre a torre con doppio woofer, ottimo suono ma da rendimento molto inferiore, altro esempio l'installazione di un woofer in portiera con trattamento ed insonorizzazione e  senza, i watt sono sempre quelli ma il rendimento sonoro percepito è abissale, ciao
Rispondi

#6
(01-04-2017, 15:49 )giulio63 Ha scritto:
(01-04-2017, 07:39 )AngeloKlipsch Ha scritto:
(31-03-2017, 19:17 )giulio63 Ha scritto:
(31-03-2017, 17:25 )AngeloKlipsch Ha scritto: Buongiorno vorrei info e consiglio sul mio salto all'Hifi casalingo. Ho acquistato da poco l'accoppiata Soundblaster X7 alimentato 16A a 4 Ohm e Klipsch RF 62 II prese usate a un prezzone e mi ritengo stra contento. Vorrei sapere però come si comporterebbero i diffusori con un amplificatore considerato Hifi, tipo NAD, Arcam o Rotel. Il noto rivenditore abruzzese è rimasto basito dalla "scatoletta" Soundblaster la quale, effettivamente, regala parecchia potenza alle Klipsch e riesce alle mie orecchie a darmi alti molto chiari, tipica della tromba Klipsch e bassi molto secchi e potenti a volumi da perdita di udito. Leggendo una rivista audio specializzata, ho scoperto che il Soundblaster X7 monta OpAmp Burr brown di serie anche a un Gold Note da 5mila euro! Ora la mia domanda è ci sarà così tanta differenza audio mettendo da parte il Soundblaster per un Nad, Rotel o Arcam che sia? grazie

Angelo
Ciao l'x7 eroga cinquanta watt su quattro ohm che non sono pochi,  ma che diminuiscono col fatto che hai casse da otto ohm,  
Perchè dici che diminuiscono? l'Ampli è settato su 4 Ohm, le casse riportano 8 Ohm ma il collegamento è in parallelo; quindi 8+8 Ohm equivale a 4 Ohm. giusto?
Il settaggio dell'amplificatore a 4 ohm lo predispone solo alla protezione termica ed elettronica su 4 ohm e l'impedenza caratteristica delle casse è di circa 8 ohm, per canale  pertanto se l'amplificatore eroga 50 watt su 4 ohm, sicuramente su 8 saranno un po meno,  poi il cosiddetto modulo di fase può oscillare da 4 a 12 ohm, te lo dico perché conosco bene quelle casse che comunque hanno una modulazione di impedenza piuttosto stabile, questo giustifica l'alta efficienza ed il corretto funzionamento anche con amplificatori non muscolosi come il tuo sounblaster ed aumenta, il rendimento in termini sonori, con l'aumentare della potenza, che non è così ovvio come sembra, infatti quei diffusori sopportano potenze incredibili, una recente configurazione la ho installata per circa 250 watt per i woofer e data l'altissima efficienza delle trombe tractrix appena 50 watt, che erano sempre tanti a mio giudizio ma al mio amico andavano bene, questo per dirti il potenziale di quel sistema di altoparlanti, quindi secondo me se sei soddisfatto del suono tienilo così, non importa se su 4 o su 8 ohm ci sono 10  15 watt in meno o in più con quel tipi di casse la differenza non la percepisci, diverso sarebbe stato con altre casse, ad esempio le indiana line, sempre a torre con doppio woofer, ottimo suono ma da rendimento molto inferiore, altro esempio l'installazione di un woofer in portiera con trattamento ed insonorizzazione e  senza, i watt sono sempre quelli ma il rendimento sonoro percepito è abissale, ciao

Ti ringrazio sei stato molto gentile e preparato. Il suono mi soddisfa, il limite sicuramente è nella stanza. Vorrei però provare un nuovo amplificatore di qualità, che suoni bene e un po' piu caldo in modo da contenere le trombe Klipsch. che marchio mi consideri sui 700 euro circa? Magari anche usato....
Rispondi

#7
(01-04-2017, 16:49 )AngeloKlipsch Ha scritto:
(01-04-2017, 15:49 )giulio63 Ha scritto:
(01-04-2017, 07:39 )AngeloKlipsch Ha scritto:
(31-03-2017, 19:17 )giulio63 Ha scritto:
(31-03-2017, 17:25 )AngeloKlipsch Ha scritto: Buongiorno vorrei info e consiglio sul mio salto all'Hifi casalingo. Ho acquistato da poco l'accoppiata Soundblaster X7 alimentato 16A a 4 Ohm e Klipsch RF 62 II prese usate a un prezzone e mi ritengo stra contento. Vorrei sapere però come si comporterebbero i diffusori con un amplificatore considerato Hifi, tipo NAD, Arcam o Rotel. Il noto rivenditore abruzzese è rimasto basito dalla "scatoletta" Soundblaster la quale, effettivamente, regala parecchia potenza alle Klipsch e riesce alle mie orecchie a darmi alti molto chiari, tipica della tromba Klipsch e bassi molto secchi e potenti a volumi da perdita di udito. Leggendo una rivista audio specializzata, ho scoperto che il Soundblaster X7 monta OpAmp Burr brown di serie anche a un Gold Note da 5mila euro! Ora la mia domanda è ci sarà così tanta differenza audio mettendo da parte il Soundblaster per un Nad, Rotel o Arcam che sia? grazie

Angelo
Ciao l'x7 eroga cinquanta watt su quattro ohm che non sono pochi,  ma che diminuiscono col fatto che hai casse da otto ohm,  
Perchè dici che diminuiscono? l'Ampli è settato su 4 Ohm, le casse riportano 8 Ohm ma il collegamento è in parallelo; quindi 8+8 Ohm equivale a 4 Ohm. giusto?
Il settaggio dell'amplificatore a 4 ohm lo predispone solo alla protezione termica ed elettronica su 4 ohm e l'impedenza caratteristica delle casse è di circa 8 ohm, per canale  pertanto se l'amplificatore eroga 50 watt su 4 ohm, sicuramente su 8 saranno un po meno,  poi il cosiddetto modulo di fase può oscillare da 4 a 12 ohm, te lo dico perché conosco bene quelle casse che comunque hanno una modulazione di impedenza piuttosto stabile, questo giustifica l'alta efficienza ed il corretto funzionamento anche con amplificatori non muscolosi come il tuo sounblaster ed aumenta, il rendimento in termini sonori, con l'aumentare della potenza, che non è così ovvio come sembra, infatti quei diffusori sopportano potenze incredibili, una recente configurazione la ho installata per circa 250 watt per i woofer e data l'altissima efficienza delle trombe tractrix appena 50 watt, che erano sempre tanti a mio giudizio ma al mio amico andavano bene, questo per dirti il potenziale di quel sistema di altoparlanti, quindi secondo me se sei soddisfatto del suono tienilo così, non importa se su 4 o su 8 ohm ci sono 10  15 watt in meno o in più con quel tipi di casse la differenza non la percepisci, diverso sarebbe stato con altre casse, ad esempio le indiana line, sempre a torre con doppio woofer, ottimo suono ma da rendimento molto inferiore, altro esempio l'installazione di un woofer in portiera con trattamento ed insonorizzazione e  senza, i watt sono sempre quelli ma il rendimento sonoro percepito è abissale, ciao

Ti ringrazio sei stato molto gentile e preparato. Il suono mi soddisfa, il limite sicuramente è nella stanza. Vorrei però provare un nuovo amplificatore di qualità, che suoni bene e un po' piu caldo in modo da contenere le trombe Klipsch. che marchio mi consideri sui 700 euro circa? Magari anche usato....
Come avrai ben compreso reputo le klipsch in tuo possesso delle casse eccezionali, il mio consiglio non è cambiare ma  performare e sfruttare il potenziale, quindi penso che sia opportuno sfruttare il soundblaster come pre, utilizzare l'uscita amplificata solo per alimentare i tweeter, trovare un finale solo per i woofer e biamplificare il tutto con buoni cavi senza esagerare, 2,5mm per i t e 4/6mm per i wf, al momento senza crossover elettronico, considera che le klipsch hanno una efficienza da record, dichiarata di 97 db in passivo, in attivo si arriva anche a 100 db ma è tutta un'altra storia che ci si arriva per step, quindi reperire un finale tipo nad 2150_2155 rotel rb 1070, tempi fa un utente vendeva un ottimo finale progettato da bob carver, con doppia alimentazione finali sanken insomma ben fatto non roba cinese e porti lo stage acustico a livelli assoluti in termini di "effetto live" per esempio, insomma senza stravolgere troppo e senza fretta poiché l'impianto che suona e anche bene già lo hai, procedi per step migliorativi, il fatto poi che non hai una grande sala... Le tue klipsch sono ottime anche se suonano una appiccicata all'altra, provare per credere, conosco gente che con quelle casse si è messa su il centrale audio video con centinaia di watt, insomma quello che hai è ottimo e non farti infinocchiare dai saputoni che parlano ma non , ciao e buona musica...e mi è venuta voglia di andare dal mio amico a farmi un paio di ore di musica live con le sue klipsch...biamplificate...
Rispondi

#8
(01-04-2017, 18:51 )giulio63 Ha scritto:
(01-04-2017, 16:49 )AngeloKlipsch Ha scritto:
(01-04-2017, 15:49 )giulio63 Ha scritto:
(01-04-2017, 07:39 )AngeloKlipsch Ha scritto:
(31-03-2017, 19:17 )giulio63 Ha scritto: Ciao l'x7 eroga cinquanta watt su quattro ohm che non sono pochi,  ma che diminuiscono col fatto che hai casse da otto ohm,  
Perchè dici che diminuiscono? l'Ampli è settato su 4 Ohm, le casse riportano 8 Ohm ma il collegamento è in parallelo; quindi 8+8 Ohm equivale a 4 Ohm. giusto?
Il settaggio dell'amplificatore a 4 ohm lo predispone solo alla protezione termica ed elettronica su 4 ohm e l'impedenza caratteristica delle casse è di circa 8 ohm, per canale  pertanto se l'amplificatore eroga 50 watt su 4 ohm, sicuramente su 8 saranno un po meno,  poi il cosiddetto modulo di fase può oscillare da 4 a 12 ohm, te lo dico perché conosco bene quelle casse che comunque hanno una modulazione di impedenza piuttosto stabile, questo giustifica l'alta efficienza ed il corretto funzionamento anche con amplificatori non muscolosi come il tuo sounblaster ed aumenta, il rendimento in termini sonori, con l'aumentare della potenza, che non è così ovvio come sembra, infatti quei diffusori sopportano potenze incredibili, una recente configurazione la ho installata per circa 250 watt per i woofer e data l'altissima efficienza delle trombe tractrix appena 50 watt, che erano sempre tanti a mio giudizio ma al mio amico andavano bene, questo per dirti il potenziale di quel sistema di altoparlanti, quindi secondo me se sei soddisfatto del suono tienilo così, non importa se su 4 o su 8 ohm ci sono 10  15 watt in meno o in più con quel tipi di casse la differenza non la percepisci, diverso sarebbe stato con altre casse, ad esempio le indiana line, sempre a torre con doppio woofer, ottimo suono ma da rendimento molto inferiore, altro esempio l'installazione di un woofer in portiera con trattamento ed insonorizzazione e  senza, i watt sono sempre quelli ma il rendimento sonoro percepito è abissale, ciao

Ti ringrazio sei stato molto gentile e preparato. Il suono mi soddisfa, il limite sicuramente è nella stanza. Vorrei però provare un nuovo amplificatore di qualità, che suoni bene e un po' piu caldo in modo da contenere le trombe Klipsch. che marchio mi consideri sui 700 euro circa? Magari anche usato....
Come avrai ben compreso reputo le klipsch in tuo possesso delle casse eccezionali, il mio consiglio non è cambiare ma  performare e sfruttare il potenziale, quindi penso che sia opportuno sfruttare il soundblaster come pre, utilizzare l'uscita amplificata solo per alimentare i tweeter, trovare un finale solo per i woofer e biamplificare il tutto con buoni cavi senza esagerare, 2,5mm per i t e 4/6mm per i wf, al momento senza crossover elettronico, considera che le klipsch hanno una efficienza da record, dichiarata di 97 db in passivo, in attivo si arriva anche a 100 db ma è tutta un'altra storia che ci si arriva per step, quindi reperire un finale tipo nad 2150_2155 rotel rb 1070, tempi fa un utente vendeva un ottimo finale progettato da bob carver, con doppia alimentazione finali sanken insomma ben fatto non roba cinese e porti lo stage acustico a livelli assoluti in termini di "effetto live" per esempio, insomma senza stravolgere troppo e senza fretta poiché l'impianto che suona e anche bene già lo hai, procedi per step migliorativi, il fatto poi che non hai una grande sala... Le tue klipsch sono ottime anche se suonano una appiccicata all'altra, provare per credere, conosco gente che con quelle casse si è messa su il centrale audio video con centinaia di watt, insomma quello che hai è ottimo e non farti infinocchiare dai saputoni che parlano ma non , ciao e buona musica...e mi è venuta voglia di andare dal mio amico a farmi un paio di ore di musica live con le sue klipsch...biamplificate...
Ti ringrazio e vorrei approfittare della tua competenza per spiegarmi meglio questa soluzione che hai proposto, la trovo interessante. Lascerei l'X7 per alimentare solo i tweeter delle Klipsch, mentre i woofer (la coppia di morsetti in basso) con un altro amplificatore? magari il NAD 2150 dicevi... Infine un finale che gestisca entrambi gli amplificatori? L'X7 può essere collegato ad entrambi? ti ringrazio se puoi essere ancora più chiaro. Grazie
Rispondi

#9
(01-04-2017, 21:48 )AngeloKlipsch Ha scritto:
(01-04-2017, 18:51 )giulio63 Ha scritto:
(01-04-2017, 16:49 )AngeloKlipsch Ha scritto:
(01-04-2017, 15:49 )giulio63 Ha scritto:
(01-04-2017, 07:39 )AngeloKlipsch Ha scritto: Perchè dici che diminuiscono? l'Ampli è settato su 4 Ohm, le casse riportano 8 Ohm ma il collegamento è in parallelo; quindi 8+8 Ohm equivale a 4 Ohm. giusto?
Il settaggio dell'amplificatore a 4 ohm lo predispone solo alla protezione termica ed elettronica su 4 ohm e l'impedenza caratteristica delle casse è di circa 8 ohm, per canale  pertanto se l'amplificatore eroga 50 watt su 4 ohm, sicuramente su 8 saranno un po meno,  poi il cosiddetto modulo di fase può oscillare da 4 a 12 ohm, te lo dico perché conosco bene quelle casse che comunque hanno una modulazione di impedenza piuttosto stabile, questo giustifica l'alta efficienza ed il corretto funzionamento anche con amplificatori non muscolosi come il tuo sounblaster ed aumenta, il rendimento in termini sonori, con l'aumentare della potenza, che non è così ovvio come sembra, infatti quei diffusori sopportano potenze incredibili, una recente configurazione la ho installata per circa 250 watt per i woofer e data l'altissima efficienza delle trombe tractrix appena 50 watt, che erano sempre tanti a mio giudizio ma al mio amico andavano bene, questo per dirti il potenziale di quel sistema di altoparlanti, quindi secondo me se sei soddisfatto del suono tienilo così, non importa se su 4 o su 8 ohm ci sono 10  15 watt in meno o in più con quel tipi di casse la differenza non la percepisci, diverso sarebbe stato con altre casse, ad esempio le indiana line, sempre a torre con doppio woofer, ottimo suono ma da rendimento molto inferiore, altro esempio l'installazione di un woofer in portiera con trattamento ed insonorizzazione e  senza, i watt sono sempre quelli ma il rendimento sonoro percepito è abissale, ciao

Ti ringrazio sei stato molto gentile e preparato. Il suono mi soddisfa, il limite sicuramente è nella stanza. Vorrei però provare un nuovo amplificatore di qualità, che suoni bene e un po' piu caldo in modo da contenere le trombe Klipsch. che marchio mi consideri sui 700 euro circa? Magari anche usato....
Come avrai ben compreso reputo le klipsch in tuo possesso delle casse eccezionali, il mio consiglio non è cambiare ma  performare e sfruttare il potenziale, quindi penso che sia opportuno sfruttare il soundblaster come pre, utilizzare l'uscita amplificata solo per alimentare i tweeter, trovare un finale solo per i woofer e biamplificare il tutto con buoni cavi senza esagerare, 2,5mm per i t e 4/6mm per i wf, al momento senza crossover elettronico, considera che le klipsch hanno una efficienza da record, dichiarata di 97 db in passivo, in attivo si arriva anche a 100 db ma è tutta un'altra storia che ci si arriva per step, quindi reperire un finale tipo nad 2150_2155 rotel rb 1070, tempi fa un utente vendeva un ottimo finale progettato da bob carver, con doppia alimentazione finali sanken insomma ben fatto non roba cinese e porti lo stage acustico a livelli assoluti in termini di "effetto live" per esempio, insomma senza stravolgere troppo e senza fretta poiché l'impianto che suona e anche bene già lo hai, procedi per step migliorativi, il fatto poi che non hai una grande sala... Le tue klipsch sono ottime anche se suonano una appiccicata all'altra, provare per credere, conosco gente che con quelle casse si è messa su il centrale audio video con centinaia di watt, insomma quello che hai è ottimo e non farti infinocchiare dai saputoni che parlano ma non , ciao e buona musica...e mi è venuta voglia di andare dal mio amico a farmi un paio di ore di musica live con le sue klipsch...biamplificate...
Ti ringrazio e vorrei approfittare della tua competenza per spiegarmi meglio questa soluzione che hai proposto, la trovo interessante. Lascerei l'X7 per alimentare solo i tweeter delle Klipsch, mentre i woofer (la coppia di morsetti in basso) con un altro amplificatore? magari il NAD 2150 dicevi... Infine un finale che gestisca entrambi gli amplificatori? L'X7 può essere collegato ad entrambi? ti ringrazio se puoi essere ancora più chiaro. Grazie

il mio consiglio è questo, tenere l'X7 che comunque è un discreto prodotto, ovvio non all'altezza delle Klipsch ma da utilizzare come pre, e come amplificatore per la sezione alti, ovviamente devi togliere i ponticelli alla morsettiera delle casse, poi ti rimedi un bel finale, di qualunque potenza compresa tra 70-150 watt rms (spesa massima tra 150-250 euro) e lo colleghi con un cavo rca di discreta qualità all'uscita pre out posta dietro all'X7, con una coppia di cavi da 4-6 mm colleghi l'amplificatore alla sezione bassi, considerando l'elevata efficienza dei woofer anche un bel finale vintage tipo SAE, PHASE LINEAR,ORTOFON (spesa massima 350-500 euro) non riparati, andrebbero benissimo, se proprio necessiti di strapotenza in un secondo momento puoi acquistare un secondo finale da collegare per esempio all'uscita rear, ma anche a quella delle cuffie che è bufferizzata a parte, ed utilizzare l'X7 come preamplificatore, considera che è comunque un oggetto certificato 5.1 a tutti gli effetti quindi può pilotare quanti finali vuoi, anche un sub attivo, un centrale, insomma non è mica l'ultimo arrivato quello scatolotto là, ciao facci sapere
Rispondi

#10
(01-04-2017, 23:21 )giulio63 Ha scritto:
(01-04-2017, 21:48 )AngeloKlipsch Ha scritto:
(01-04-2017, 18:51 )giulio63 Ha scritto:
(01-04-2017, 16:49 )AngeloKlipsch Ha scritto:
(01-04-2017, 15:49 )giulio63 Ha scritto: Il settaggio dell'amplificatore a 4 ohm lo predispone solo alla protezione termica ed elettronica su 4 ohm e l'impedenza caratteristica delle casse è di circa 8 ohm, per canale  pertanto se l'amplificatore eroga 50 watt su 4 ohm, sicuramente su 8 saranno un po meno,  poi il cosiddetto modulo di fase può oscillare da 4 a 12 ohm, te lo dico perché conosco bene quelle casse che comunque hanno una modulazione di impedenza piuttosto stabile, questo giustifica l'alta efficienza ed il corretto funzionamento anche con amplificatori non muscolosi come il tuo sounblaster ed aumenta, il rendimento in termini sonori, con l'aumentare della potenza, che non è così ovvio come sembra, infatti quei diffusori sopportano potenze incredibili, una recente configurazione la ho installata per circa 250 watt per i woofer e data l'altissima efficienza delle trombe tractrix appena 50 watt, che erano sempre tanti a mio giudizio ma al mio amico andavano bene, questo per dirti il potenziale di quel sistema di altoparlanti, quindi secondo me se sei soddisfatto del suono tienilo così, non importa se su 4 o su 8 ohm ci sono 10  15 watt in meno o in più con quel tipi di casse la differenza non la percepisci, diverso sarebbe stato con altre casse, ad esempio le indiana line, sempre a torre con doppio woofer, ottimo suono ma da rendimento molto inferiore, altro esempio l'installazione di un woofer in portiera con trattamento ed insonorizzazione e  senza, i watt sono sempre quelli ma il rendimento sonoro percepito è abissale, ciao

Ti ringrazio sei stato molto gentile e preparato. Il suono mi soddisfa, il limite sicuramente è nella stanza. Vorrei però provare un nuovo amplificatore di qualità, che suoni bene e un po' piu caldo in modo da contenere le trombe Klipsch. che marchio mi consideri sui 700 euro circa? Magari anche usato....
Come avrai ben compreso reputo le klipsch in tuo possesso delle casse eccezionali, il mio consiglio non è cambiare ma  performare e sfruttare il potenziale, quindi penso che sia opportuno sfruttare il soundblaster come pre, utilizzare l'uscita amplificata solo per alimentare i tweeter, trovare un finale solo per i woofer e biamplificare il tutto con buoni cavi senza esagerare, 2,5mm per i t e 4/6mm per i wf, al momento senza crossover elettronico, considera che le klipsch hanno una efficienza da record, dichiarata di 97 db in passivo, in attivo si arriva anche a 100 db ma è tutta un'altra storia che ci si arriva per step, quindi reperire un finale tipo nad 2150_2155 rotel rb 1070, tempi fa un utente vendeva un ottimo finale progettato da bob carver, con doppia alimentazione finali sanken insomma ben fatto non roba cinese e porti lo stage acustico a livelli assoluti in termini di "effetto live" per esempio, insomma senza stravolgere troppo e senza fretta poiché l'impianto che suona e anche bene già lo hai, procedi per step migliorativi, il fatto poi che non hai una grande sala... Le tue klipsch sono ottime anche se suonano una appiccicata all'altra, provare per credere, conosco gente che con quelle casse si è messa su il centrale audio video con centinaia di watt, insomma quello che hai è ottimo e non farti infinocchiare dai saputoni che parlano ma non , ciao e buona musica...e mi è venuta voglia di andare dal mio amico a farmi un paio di ore di musica live con le sue klipsch...biamplificate...
Ti ringrazio e vorrei approfittare della tua competenza per spiegarmi meglio questa soluzione che hai proposto, la trovo interessante. Lascerei l'X7 per alimentare solo i tweeter delle Klipsch, mentre i woofer (la coppia di morsetti in basso) con un altro amplificatore? magari il NAD 2150 dicevi... Infine un finale che gestisca entrambi gli amplificatori? L'X7 può essere collegato ad entrambi? ti ringrazio se puoi essere ancora più chiaro. Grazie

il mio consiglio è questo, tenere l'X7 che comunque è un discreto prodotto, ovvio non all'altezza delle Klipsch ma da utilizzare come pre, e come amplificatore per la sezione alti, ovviamente devi togliere i ponticelli alla morsettiera delle casse, poi ti rimedi un bel finale, di qualunque potenza compresa tra 70-150 watt rms (spesa massima tra 150-250 euro) e lo colleghi con un cavo rca di discreta qualità all'uscita pre out posta dietro all'X7, con una coppia di cavi da 4-6 mm colleghi l'amplificatore alla sezione bassi, considerando l'elevata efficienza dei woofer anche un bel finale vintage tipo SAE, PHASE LINEAR,ORTOFON (spesa massima 350-500 euro) non riparati, andrebbero benissimo, se proprio necessiti di strapotenza in un secondo momento puoi acquistare un secondo finale da collegare per esempio all'uscita rear, ma anche a quella delle cuffie che è bufferizzata a parte, ed utilizzare l'X7 come preamplificatore, considera che è comunque un oggetto certificato 5.1 a tutti gli effetti quindi può pilotare quanti finali vuoi, anche un sub attivo, un centrale, insomma non è mica l'ultimo arrivato quello scatolotto là, ciao facci sapere

Mitico grazie! Una precisazione: sull'X7 ho gia collegato un prephono Pro-ject (per il giradischi) con cavi RCA, è possibile ugualmente collegare il finale di potenza? Grazie
Rispondi



Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione:
1 Ospite(i)

Powered by MyBB, © 2002-2022 iAndrew & Melroy van den Berg.